Sei su http://www.comprensivounochieti.gov.it > > consiglio d'istituto


 

CONSIGLIO D'ISTITUTO TRIENNIO 2015/2018

 

 

CIRCOLARI

 

 

COSA È

Il Consiglio d'Istituto, come altri organi collegiali, è stato istituito nel 1974 con il DPR 416.
Secondo quanto previsto dall'art. 8 del D.Lgs. 297/94, è formato da otto componenti Rappresentanti dei Genitori, otto componenti Rappresentanti dei Docenti, due componenti Rappresentanti del Personale ATA e dal Dirigente Scolastico, è presieduto da un genitore e dura in carica tre anni scolastici. E' convocato dal Presidente su richiesta del Presidente della Giunta Esecutiva.
Il Consiglio d'Istituto elegge in suo seno una Giunta Esecutiva, presieduta dal Dirigente Scolastico, composta da un rappresentante dei Docenti, uno del personale ATA e due Genitori con il compito di preparare i lavori del Consiglio, esercita la funzione di segretario il DSGA.

  • Compiti del Consiglio d'Istituto:

  1. adottare gli indirizzi generali e determinare le forme di autofinanziamento;

  2. deliberare il bilancio e decidere in ordine all'impiego dei mezzi finanziari dell'istituto;

  3. deliberare sull'adozione del regolamento interno (funzionamento della biblioteca, uso delle attrezzature culturali, didattiche e sportive, vigilanza sugli alunni...

  4. procedere all'acquisto delle attrezzature;

  5. adattare il calendario scolastico alle specifiche esigenze ambientali;

  6. fornire i criteri generali per la programmazione educativa, per l'attuazione delle attività parascolastiche ed extrascolastiche, di recupero e di sostegno, alle visite guidate e ai viaggi di istruzione e per le iniziative dirette all'educazione della salute;

  7. indicare i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all'assegnazione ad esse dei singoli docenti, all'adattamento dell'orario delle lezioni e delle altre attività scolastiche.

  8. Esercitare alcune funzioni in materia di sperimentazione ed aggiornamento.


 

ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO

 

  • Votazioni

 

MODALITÀ DI VOTAZIONE

L’elettore, dopo aver ricevuto la scheda di votazione, deve apporre la propria firma leggibile accanto al suo cognome e nome sull’elenco degli elettori del seggio.

Il voto viene espresso personalmente da ciascun elettore per ogni singola scheda mediante una croce sul numero romano indicato sulla scheda. Le preferenze che possono essere espresse sono: n. 2 per i genitori, n. 2 per i docenti  n. 1 per i rappresentanti del personale A.T.A.

Il voto può essere espresso sia per la lista sia per il candidato. Le schede elettorali che mancano del voto di preferenza sono valide solo per l’attribuzione del posto spettante alla lista.

I genitori che hanno figli iscritti in classi diverse, nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado, dello stesso Istituto, votano una sola volta, presso il seggio della scuola del figlio minore.

 

 

 

 


Webmaster - Ins. Katia Miscia